Ehi, ciao! Ti presento…—“La sorgente del fiume Bann”

Oggi vi presentiamo “La sorgente del fiume Bann”, un libro di Celeste Ingrosso.

“Il romanzo propone vari spunti di riflessione: è un po’ esistenzialista, un po’ intimista (a tratti anche psicologico), romantico, avventuroso e fa riflettere anche su tematiche sociali”, ci informa l’Artista.

La sorgente del fiume Bann, di Celeste Ingrosso

La sorgente del fiume Bann, di Celeste Ingrosso

L’opera è già stata recensita dal blog letterario “Non sempre io sono del mio stesso parere” ed è disponibile a questo link; ma non solo. A dare il proprio parere è anche lo Scrittore e Critico Letterario Aldo Cervo, di cui riportiamo parte delle osservazioni:

“Il lavoro attesta proficui contatti con il Pitagorismo, il Neopitagorismo e le filosofie misteriche del vasto quanto suggestivo mosaico del Pensiero mediorientale.

Su siffatto sottosuolo culturale la Ingrosso costruisce un impianto formale sintatticamente ineccepibile, fruibile nonostante la complessità della storia, gestito con una perizia narrativa consumata, prodigiosa addirittura in una esordiente, peraltro giovanissima, visibile, la perizia, nella scansione equilibrata (simmetrica – scrive Giuseppe Napolitano in prefazione) dei tantissimi accadimenti costituenti la materia del romanzo.”

Viene appunto citato Giuseppe Napolitano, noto Poeta e Critico Letterario, il quale ha scritto proprio per la Ingrosso la prefazione dell’opera.

Il romanzo ha già venduto 300 copie e la sua presentazione vi aspetta Sabato 26 Novembre 2016 a Latina (LT), presso la Bottega Sociale Zai Saman, Via saffi 44.

Commenti

commenti

 

Lascia un commento