Citazione

 

«[O]gni tanto mi accorgo che la penna ha preso a correre sul foglio come da sola, e io a correrle dietro. È verso la verità che corriamo, la penna e io, la verità che aspetto sempre che mi venga incontro, dal fondo d’una pagina bianca, e che potrò raggiungere soltanto quando a colpi di penna sarò riuscita a seppellire tutte le accidie, le insoddisfazioni, l’astio che sono qui chiusa a scontare.»

Italo Calvino, 1993, Il cavaliere inesistente, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, p. 78.

Commenti

commenti

 

One thought on “

Lascia un commento